Tutte le notizie qui
Backaout
Backaout

14 ottobre, Giornata mondiale della vista

11

- Advertisement -


immagine di una bambina e di una donna

Come ogni anno, il secondo giovedì di ottobre si celebra la Giornata mondiale della vista, promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB Italia onlus.

Prendersi cura della vista è semplice” è lo slogan scelto per il 2021.
Nel nostro Paese, le malattie che mettono a rischio la vista riguardano oltre tre milioni di persone e ancora di più sono i soggetti a rischio, perché l’incidenza di glaucoma, retinopatia diabetica e maculopatia aumenta assieme all’età e alle malattie croniche. Queste e molte altre condizioni che minacciano la vista sono asintomatiche negli stadi iniziali – ovvero danneggiano le cellule nervose in maniera silenziosa- tuttavia possono essere curate o arginate se diagnosticate in tempo dai medici oftalmologi attraverso controlli periodici: la Società Oftalmologica Italiana consiglia una visita alla nascita, entro i 3 anni, a 12 anni, una volta ogni due anni dopo i 40 e una volta l’anno per le persone oltre i 60. Sensibilizzare istituzioni e cittadinanza sulla prevenzione oculare è oggi diventato ancora più importante, anche per superare l’effetto negativo della pandemia che ha ridotto di un terzo nel 2020 il numero di controlli.

La conferenza stampa di lancio della Giornata mondiale della vista si svolgerà alle 11:00 a Roma, nella sala del Tempio di Adriano, presso la Camera di Commercio, e prevede due tavole rotonde tra esperti. Sarà affrontato il tema dello sviluppo dell’uso della tele-oftalmologia nei programmi di salute pubblica per la tutela della vista, sia nella prospettiva della prevenzione, sia della riabilitazione visiva, partendo dall’esperienza accumulata durante il periodo COVID-19. Verrà dato inoltre risalto a tutte le iniziative che si svolgono sul territorio, tra cui la campagna di visite gratuite “Vista in Salute”: un tir equipaggiato con ambulatori oculistici mobili ad alta tecnologia raggiunge le piazze delle principali città italiane, offrendo controlli oftalmologici gratuiti alla popolazione sopra i quarant’anni. Quest’attività, in corso anche in queste settimane, è finanziata dal contributo straordinario triennale previsto dalla legge di stabilità 2019 (Legge 30 dicembre 2018, n.145).

Nella stessa Giornata, in cento città verranno distribuiti opuscoli informativi per facilitare l’accesso della popolazione a una corretta informazione scientifica, organizzati incontri divulgativi e offerti controlli oculistici gratuiti, grazie anche all’impegno delle strutture territoriali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, per testimoniare il ruolo fondamentale della prevenzione nel contrasto al rischio di cecità.

Per saperne di più



www.salute.gov.it 2021-10-14 10:11:59

Commenti