Tutte le notizie qui
Backaout
Backaout

Frode fiscale nel settore compro-oro, tre arresti – Lombardia

0

- Advertisement -


Inchiesta Gdf a Como, sequestrati beni per 380 mila euro

(ANSA) – COMO, 21 GEN – La Guardia di Finanza di Como ha
eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere e ha
proceduto al sequestro di beni per un valore di 383 mila euro in
quattro province (Como, Novara, Milano e Viterbo) nell’ambito di
un’inchiesta su una frode fiscale nel settore degli esercenti
compro-oro. In carcere sono finiti tre cittadini italiani su
provvedimento firmato dal gip del Tribunale di Como.
   
Le indagini hanno consentito di scoprire “un collaudato
sistema di frode fiscale, basato sullo sfruttamento di diverse
società cooperative, ritenute inesistenti e del tutto prive di
consistenza patrimoniale – afferma la Finanza – all’unico scopo
di emettere fatture false nei confronti di un’impresa operante
nel settore dei metalli preziosi”.
   
Un meccanismo che ha permesso agli indagati di abbattere il
reddito imponibile di questa società, andata in dissesto dopo
che le disponibilità finanziarie sono state distratte. I fondi
sottratti, secondo le accuse, sono finiti nelle dirette
disponibilità degli amministratori di diritto e di fatto della
società per acquistare anche beni di lusso e immobili di pregio,
oggetto del sequestro effettuato oggi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA